Faq


Il sapore amaro è conferito da eventuali residui di saponina presenti sulla superficie del chicco di quinoa. Se noti un sapore amaro, riscacqua la quinoa in abbondante acqua prima di cucinarla.

I semi di quinoa possono presentare residui di saponina che, nonostante non abbiano effetti negativi sull’organismo, se non risciacquate possono conferire alla quinoa un cattivo sapore. La nostra quinoa non ha bisogno di prelavaggio poichè le saponine sono state già rimosse attraverso un delicato processo di perlatura.

Sì! la farina di quinoa ha le stesse qualità nutrizionali della granella.

Sì! La quinoa non contiene glutine. In combinazione con altri ingredienti senza glutine, la quinoa può essere utilizzata per realizzare fantastici pasti senza glutine

Si! La quinoa rappresenta un ottimo alimento per i diabetici. Contiene carboidrati complessi (amido, fibra) che vengono lentamente digeriti evitando picchi glicemici e mantenendo così adeguati i livelli di insulina soprattutto nei pazienti con diabete di tipo II.

La nostra quinoa cuoce perfettamente in soli 3 minuti a differenza della quinoa d’importazione che impiega generalmente 10-15 min. Questo grazie al nostro delicato processo di perlatura della granella che facilita l’assorbimento dell’acqua da parte del chicco di quinoa durante la cottura.